Bonus tredicesima pensionati

I pensionati che percepiscono l’assegno minimo il prossimo 2 dicembre riceveranno anche il bonus tredicesima, ovvero una maggiorazione sulla mensilità aggiuntiva di fine anno che dipende dall’importo della pensione.

Il bonus è stato introdotto dalla legge di Bilancio 2001 (articolo 70, legge 388/2000), spetta ai titolari di assegno sociale e viene annualmente rivalutato dall’ISTAT.

Il bonus tredicesima 2019 è pari a 154,94 euro, e spetta a tutti coloro che prendono fino a 6mila 669,13 euro.

Hanno diritto al bonus tredicesima anche coloro che percepiscono somme leggermente più alte, fino ad esaurirsi a quota 6mila 824 euro. In questo caso, l’importo della somma aggiuntiva sarà pari alla differenza fra 6mila 824 euro e l’importo della pensione.

Nel caso in cui il pensionato abbia anche altri redditi, i paletti sono i seguenti: 10mila 3,70 euro, oppure 20mila 7,39 euro nel caso in cui ci sia anche il reddito del coniuge.

Questa somma aggiuntiva non è riconosciuta a chi percepisce trattamenti di invalidità civile, assegno sociale, pensione sociale o rendita facoltativa d’inabilità.

Please follow and like us:
error
Sede provinciale di Terni: Via Annio Floriano 5, 05100 Terni
Tel: 0744-433647 , Fax: 0744-437073, E-mail: terni@fismic.it - Powered by Deegita.com