Materie prime e idrogeno, l’acciaio in Borsa ritorna attraente

In Italia, il premier incaricato Mario Draghi sta lavorando al piano di Governo, tra gli elementi prioritari che stanno alimentando il dibattito in rete (e non solo) ci sono anche le pensioni. Vediamo dunque quali sono le principali preoccupazioni del popolo del Web su questo tema grazie all’analisi realizzata da PMI.it e T-Voice (su tecniche di opinion mining e sentiment analysis), sulla base delle ricerche online effettuate in questo ambito nel web e sui principali social network, scandagliando più di 17.000 testi in lingua italiana riguardanti il tema “pensioni”, per il periodo che va dal 1 al 31 gennaio 2021.

Pensioni: cosa cercano gli italiani online

Analizzando le parole più digitate dagli italiani sul web in tema pensioni si osserva che le maggiori preoccupazioni sono legati a:

  • la prima data utile per andare in pensione;
  • i requisiti per la pensione anticipata;
  • i possibili tagli alle pensioni (anche per l’aggiornamento dei coefficienti di trasformazione del montante contributivo);
  • l’importo della pensione minima;
  • la prossima riforma delle pensioni.

Gli italiani in rete sembrano essere molto interessati anche ad avere informazioni circa i fondi pensione.

Osservando gli hashtag utilizzati in rete il tema delle pensioni è frequentemente abbinato a quelli relativi a Recovery Plan e Recovery Fund, la crisi del Governo, il Covid-19 e l’INPS.

Il sentiment analysis, che misura il percepito degli italiani rispetto al tema in analisi, ci fa notare un atteggiamento pessimista (84,88%) nei confronti di quella che sarà la situazione delle pensioni in futuro. Il cross-topic analysis (in cui sono stati incrociati i risultati dei temi di discussione con il livello di sentiment), ci rivela che ciascun tema incide sul sentiment complessivo in modo negativo.

Please follow and like us:
Sede provinciale di Terni: Via Annio Floriano 5, 05100 Terni
Tel: 0744-433647 , Fax: 0744-437073, E-mail: terni@fismic.it - Powered by Deegita.com