Riduzione INAIL 2019 e probabile taglio in legge di bilancio

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il decreto 22 ottobre 2018, di concerto con il Mef, riguardante la riduzione per l’anno 2019, dell’importo dei premi e contributi dei settori industria, artigianato, terziario e altre attività sulla base della determinazione Inail n. 356/2018. per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali

La misura stabilita per la riduzione tariffaria è pari al 15,24% dell’aliquota ordinaria.

Ricordiamo che la riduzione definita annualmente con determinazione presidenziale dall’INAIL è stata introdotta dalla Legge di stabilità 2014 e si applica ai settori non sottoposti a revisione. Per la copertura finanziaria dei minori introditi la legge aveva previsto dal 2016 il trasferimento di 700 milioni annui dal ministero all’INAIL.

Secondo le ultime indiscrezioni sugli emendamenti alla legge di stabilità 2019 attualmente in discussione al Senato, si potrebbe giungere quest’anno finalmente ad una riduzione stabile dei premi ordinari, la cui ultima determinazione normativa risale agli anni 2000, con un taglio del 32,72 %. Si tratta di un terzo del lvalore e la riduzione è giustificata dal fatto che le tariffe ordinarie attualmente in vigore erano state calcolate du una media di infortuni di circa 1,1 milioni l’anno mentre oggi sono quasi dimezzati , pari a 600 mila l’anno, ragione per cui le imprese stanno pagando premi ingiustificatamente alti .

Please follow and like us:
Sede provinciale di Terni: Via Annio Floriano 5, 05100 Terni
Tel: 0744-433647 , Fax: 0744-437073, E-mail: terni@fismic.it - Powered by Deegita.com